top of page
DSC06050.gif

Trevenezie IGT

Non un bianco tradizionale, ma il bianco della nostra tradizione. Caratterizzato dal nostro più importante valore: la qualità del lavoro dopo la vigna.

Phigaia "After the white" 2022

€16.00Price
  • Zona e comune di produzione: Area del Montello
    Uve: Sauvignon 70%, Pinot Bianco 30%
    Sistema di allevamento: Guyot e Sylvoz
    Densità dell’impianto: da 4.200 a 6.300 v/ha
    Epoca della vendemmia: dopo metà settembre
    Fermentazione: Pinot Bianco 100% acciaio; Sauvignon 50% acciaio, 50% legno
    Affinamento in acciaio: sulle loro fecce fine, anche fino alla vendemmia successiva
    Immissione nel mercato: almeno 18-20 mesi dalla vendemmia
    Grado alcolico: 12,5% Vol

  • Lucente, con vivaci bagliori dorati. Rivela fin da subito dei delicati sentori agrumati e vegetali di pompelmo rosa, cedro, mentuccia e foglia di pomodoro, e note dolci di vaniglia. Fresco, il breve affinamento in legno lo rende intrigante e delicatamente complesso.

    Abbinamento: crudité di crostacei e molluschi, risotto con gamberetti di laguna, trenette al pesto, fritto di scampi e calamari, asparagi gratinati.

    Curiosità: Phigaia "Bianco" rappresenta il concetto di Phigaia "Rosso" trasferito su un vino bianco. Nasce dall’assemblaggio di due vitigni: Sauvignon Bianco e Pinot Bianco. Una parte del Sauvignon Bianco è vinificata nel legno nuovo.