SV_foto_Recantina.jpg
RECANTINA

Montello - Colli Asolani DOC

Autoctono ma capace di arrivare ovunque.

SV_Recantina_SCHEDE.jpg

Frutto di un lavoro attento di ricerca per un vino di carattere, grande energia, esuberanza e generosità.

Zona e comune di produzione: Montello e Colli Asolani

Uve: 100% Recantina

Sistema di allevamento: Guyot

Densità dell’impianto: 5/6.000 v/ha

Epoca della vendemmia: primi di ottobre

Affinamento in acciaio: almeno 6 mesi

Immissione nel mercato: almeno 11 mesi dalla vendemmia

Grado alcolico: 13% Vol

Di colore rosso rubino lucente. Il bouquet è esuberante, immediato, e spiccatamente fruttato; si riconoscono note di amarene, lamponi maturi, mirtilli, in alternanza sentori floreali di viola, speziati di pepe bianco, liquirizia. Al palato ritroviamo gli stessi sentori percepiti all’olfatto. Si fa apprezzare per la sua succosa bevibilità dove ben si integrano i tannini un po’ rustici, tipici del vitigno.

Abbinamento: un piatto di salumi, carni rosse: bistecca alla fiorentina, petto d’anatra alle erbe aromatiche, faraona al forno; ottimo su costolette d’agnello “scottadito” e su formaggi vaccini di mezza stagionatura.

Curiosità: la Recantina è l’unico vitigno autoctono del Montello arrivato fino a noi. Dimenticato per molti anni, è stato recentemente riscoperto e ricoltivato grazie al lavoro di alcuni produttori, tra cui Serafini e Vidotto. Attualmente ci sono solamente 30 ettari coltivati con questo vitigno, esclusivamente nella zona Asolo-Montello.

AWARD
P1077331_edited.jpg
WineHunter_Rosso_BN.png

The Wine Hunter

Red: 2018 - 2019

logo-ocm.jpg

Campagna finanziata ai sensi del Reg. UE n. 1308/2013
Campaign financed accorting to EU Reg. no. 1308/2013